Ispirazione: la creatività nelle insegne per i negozi

Se l'insegna è il biglietto da visita di un negozio, lascia che parli di te

Pubblicato il 29/05/2018

Ci sono quelle che ricordano le botteghe di una volta, quelle che ci invitano ad entrare, quelle che per la loro originalità ci rimangono impresse: le insegne per negozi lasciano davvero spazio alla creatività e dicono molto di cosa ci aspetta una volta entrati.

Una bella insegna è come un biglietto da visita ben riuscito e aiuta molto nel trasmettere l’identità del negozio e i suoi valori, in un modo d’impatto: le insegne sono sotto gli occhi dei passanti e una composizione gradevole non mancherà di attirare l’attenzione!

Scegliere un’insegna per negozi originale è un ottimo punto di partenza per chi sta aprendo un’attività o sta facendo restyling, ma un biglietto da visita non è tutto: anche una vetrina ben allestita e un punto vendita curato fanno la differenza.

Un’insegna dovrebbe insomma rispecchiare la particolarità del negozio o attività, il suo valore aggiunto: vediamo insieme cosa la compone e quali sono i diversi tipi di insegne per negozi.

Insegne per i negozi: le più creative

Con la quantità di negozi di ogni tipo, bar e ristoranti da cui siamo circondati non sempre è semplice farsi notare; per far si che un passante scelga di entrare nel negozio bisogna catturare la sua attenzione e trasmettergli cosa di quell’attività fa la differenza.

Come fare? Le insegne pubblicitarie sono ciò che possiamo usare per dire qualcosa di noi e ne esistono di diversi generi proprio perché ognuno possa scegliere quella più adatta in base al messaggio da comunicare.

Oltre alle insegne classiche insegne al vivo - che se esteticamente gradevoli rimangono sempre valide - ci sono altre tipolgie interessanti, vediamole insieme.

• Le insegne luminose

Le insegne luminose sono come le insegne tradizionali ma con la marcia in più di essere retroilluminate. 

La luce cattura l’attenzione e fa spiccare la nostra insegna sul resto e, specie se è sera o in una giornata buia, fa letteralmente risaltare il negozio. Colorate ed eccentriche, sono perfette per ogni tipo di attività.

Il cassonetto protettivo anch’esso illuminato è sinonimo di qualità e si può scegliere se lasciarlo in acciaio o verniciarlo, è bene prestare attenzione anche alla scelta del tipo di luce: una luce calda è sicuramente più invitante!

• Le insegne bifacciali

Le insegne a bandiera sono quelle che “escono fuori dal muro” e sono l’ideale per attirare l’attenzione dei passanti: sono visibili da entrambi i lati e il loro fascino quasi retrò le rende molto gradevoli alla vista.

Le bifacciali - anche dette insegne flag o bifacciali- sono particolari di per sè e lasciano davvero spazio alla creatività; con un bel logo e dei colori scelti ad hoc sono perfette come insegna per bar e ristoranti.

 

• Le insegne con cornice

Le insegne con cornice, chiamate anche targhe, per alcuni rappresentano la scelta più sobria ed elegante per far pubblicità al proprio negozio.

Le targhe per negozi vengono applicate al muro a fianco al punto vendita ad altezza occhi e ciò può rappresentare un elemento distintivo rispetto alla concorrenza e un vantaggio anche in termini visivi.

Questo tipo di scelta è forse più di nicchia, è signorile e trasmette pregio e deve quindi essere adatta al tipo di attività che andrà a pubblicizzare.

Gli elementi che compongono un’insegna

Ora che abbiamo visto quali sono le tipologie di insegna tra cui scegliere,vediamo come comporla in modo coerente con la brand identity del marchio o del punto vendita. La loro progettazione coinvolge tre principali elementi: il font, il colore e il logotipo.

• Il font

Con font si intende il tipo di carattere con cui è scritto il testo dell’insegna, solitamente il nome del negozio.

La scelta del carattere per l’insegna pubblicitaria non è un elemento da sottovalutare: tramite la vista raccogliamo moltissima informazioni che ci trasmettono una sensazione, nel caso di un negozio la sua qualità e l’interesse che suscita.

Dopotutto un negozio di fiori e un ferramenta difficilmente sceglieranno lo stesso tipo di carattere!

• Il colore

Il colore è un altro elemento importantissimo nella progettazione della insegna per il negozio perché trasmette anche lui delle informazioni inconsce al cervello.

Ad esempio i colori freddi come rosso, giallo e arancione stimolano all’azione mentre i colori freddi quali blu, verde e viola hanno un potere distensivo e rilassante: possiamo notare come i fast food spesso scelgono tinte calde e sature mentre i luoghi dedicati al benessere come le spa optano più per tinte pastello fredde.

Essendo un argomento ampio e interessante, abbiamo scritto un articolo sulla psicologia dei colori nel marketing che puoi rileggere sul nostro blog.

• Il logo

Il logo o pittogramma è il simbolo grafico che identifica il negozio o il brand; non tutte le insegne ne hanno uno, ma è un elemento molto potente per la comunicazione perché, se ben progettato, rimane a lungo impresso in mente.

Per qualche esempio famoso basti pensare ai loghi delle case automobilistiche: sono così forti e affermati che ricolleghiamo quel segno grafico al brand immediatamente, senza bisogno di leggerne il nome.


Metodi di pagamento

Per i pagamenti accettiamo bonifici, le principali carte di credito e PayPal

Pagamenti con PayPal   Pagamenti con Visa   Pagamenti con Mastercard
Pagamenti con bonifico bancario   Pagamenti con contrassegno

Spedizioni

Spedizione in tutta Italia con i corrieri BRT e GLS.

Consegne con BRT dei nostri prodotti di stampa digitale   Consegne con GLS dei nostri prodotti di stampa digitale

SEGUICI

Seguici e condividi con noi sui nostri canali social

             

Tieniti informato: leggi il nostro

Blog e informazioni dal mondo della stampa digitale

OutsidePrint è un e-commerce di Marco Vescovi s.r.l. - P.IVA 09170540968
Sede legale e operativa: Strada Cebrosa, 42 - 10036 - Settimo T.se (Torino) COPYRIGHT © OUTSIDEPRINT